La membrana L-PRF e suoi derivati utili nella chirurgia del wound care/The L-PRF membrane and its derivatives useful in wound care surgery

  • Alessandro Crisci | alessandrocrisci@libero.it Unità di Dermochirurgia Trapianti Cutanei e Ferite Difficili, Ospedale Privato “Villa Fiorita”, Aversa (CE); Dipartimento di Medicina, Università di Salerno, Fisciano (SA); Istituto per gli Studi e la Cura dei Diabetici, Abetaia, Casagiove (CE), Italia.
  • Carmela Rescigno Dipartimento di Medicina, Università di Salerno, Fisciano (SA), Italia.
  • Michela Crisci Facoltà di Medicina e Chirurgia, Vasile Goldis Western University of Arad, Arad, Romania.

Abstract

Il crescente settore multidisciplinare dell’ingegneria tissutale mira a rigenerare, migliorare o sostituire in modo prevedibile i tessuti danneggiati o mancanti per una varietà di condizioni causate da traumi, malattie e vecchiaia. Per garantire che i metodi per l’ingegneria tissutale siano ampiamente applicabili in ambito clinico, è necessario modificarli in modo da renderli prontamente disponibili e relativamente facili da usare nella routine clinica quotidiana. Pertanto, i passaggi tra la preparazione e l’applicazione devono essere ridotti al minimo e ottimizzati per renderli pratici e l’implementazione realistica. L’obiettivo generale di sviluppare concentrati piastrinici di origine naturale può essere prodotto vicino al paziente e accelerare il processo di impianto essendo finanziariamente realistico per il paziente e per il sistema sanitario. La fibrina ricca di piastrine (PRF) e i suoi derivati sono stati utilizzati in un’ampia varietà di campi medici per la rigenerazione dei tessuti molli. In conclusione, i risultati della presente revisione sistematica evidenziano gli effetti positivi del PRF sulla guarigione delle ferite dopo terapia rigenerativa per la gestione di vari difetti dei tessuti molli riscontrabili nel wound care.

Growing multidisciplinary field of tissue engineering aims to regenerate, improve or replace predictably damaged or missing tissues for a variety of conditions caused by trauma, disease and old age. To ensure that tissue engineering methods are widely applicable in the clinical setting, it is necessary to modify them in such a way that they are readily available and relatively easy to use in daily clinical routine. Therefore, the steps between preparation and application must be minimized and optimized to make them realistic implementation. General objective of developing platelet concentrates of natural origin can be produced close to the patient and accelerate the implantation process, being financially realistic for the patient and the health system. Fibrin rich in platelets and leukocytes (PRF) and its derivatives have been used in a wide variety of medical fields for soft tissue regeneration. In conclusion, the results of this systematic review highlight the positive effects of PRF on wound healing after regenerative therapy for the management of various soft tissue defects found in wound care.

Dimensions

Altmetric

PlumX Metrics

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili
Pubblicato
2019-02-04
Info
Fascicolo
Sezione
Reviews
Parole chiave:
Fattori di crescita, Fibrina ricca di leucociti e piastrine, Fibrina ricca di piastrine iniettabili, Cellule staminali
##article.stats##
  • Abstract views: 431

  • PDF: 480
  • PDF (English): 76
Come citare
Crisci, A., Rescigno, C., & Crisci, M. (2019). La membrana L-PRF e suoi derivati utili nella chirurgia del wound care/The L-PRF membrane and its derivatives useful in wound care surgery. Italian Journal of Wound Care, 3(1). https://doi.org/10.4081/ijwc.2019.46