La valutazione delle ulcere vascolari degli arti inferiori attraverso la Wound Trend Scale: l’esperienza dell’Azienda USL di Piacenza/Assessment of vascular ulcers of the lower limbs through the Wound Trend Scale: the experience of the LHA of Piacenza

Main Article Content

Fabio Mozzarelli *
Sara Gaetti
(*) Autore principale:
Fabio Mozzarelli | fabio.mozzarelli@gmail.com

Abstract

Le ulcere cutanee vascolari degli arti inferiori, siano esse di origine venosa, arteriosa o mista, rappresentano una patologia diffusa che colpisce dallo 0,3 al 5% della popolazione, consumando fra l'1 ed il 3% del fondo sanitario Nazionale. La cura delle persone con questo tipo di lesioni deve avvalersi di strumenti idonei alla valutazione delle caratteristiche delle ulcere in modo che possa innescare il trattamento clinico/assistenziale più adeguato. Il presente studio intende verificare l'appropriatezza nella descrizione delle lesioni e la capacità predittiva sull’evoluzione delle stesse della Wound Trend Scale (WTS). La ricerca è stata condotta presso l’unità operativa di chirurgia vascolare e nell’ambulatorio di vulnologia dell’Azienda USL di Piacenza; ha coinvolto 11 pazienti con 12 lesioni vascolari degli arti inferiori. Il campione di convenienza utilizzato era composto per la maggior parte da pazienti di sesso femminile (73%) con un’età media di 79,2 anni (DS±0,7). È emersa una maggiore frequenza di ulcere venose (58%) prevalentemente localizzate in sede perimalleolare (50%). La WTS composta da 14 items, oltre ad informare rispetto alle caratteristiche delle lesioni, permette di indicare l’evoluzione delle stesse attraverso tre misurazioni seriate con intervalli stabiliti in base alla gravità della ferita. Dallo studio è emerso che l’83% delle ulcere ha mostrato un’evoluzione verso la guarigione, mentre il restante 17% è stato connotato da un peggioramento della lesione. La WTS si pone come un valido strumento per la descrizione delle ulcere con caratteristiche di predittività rispetto all’evoluzione delle stesse ma necessita di maggiori approfondimenti per testarne l’appropriatezza.


Vascular ulcers of the lower limbs, be they venous, arterial or mixed, represent a widespread pathology affecting from 0,3 to 5% of the population, consuming between 1 and 3% of the National health fund. The care of people with this type of injury must use tools that are suitable for assessing the characteristics of ulcers so that it can trigger the most appropriate care treatment. The present study intends to verify the appropriateness in the description of the lesions and the predictive ability on the evolution of the same ones of the Wound Trend Scale (WTS). The research was conducted at the vascular surgery ward and in the volnology service of the Health Authority of Piacenza; involved 11 patients with 12 lower limb vascular ulcers. The convenience sample used was mostly composed of female patients (73%) with a mean age of 79,2 years (DS±0.7). A greater frequency of venous ulcers (58%) has emerged, mainly located in the perimalleolar site (50%). The WTS consists of 14 items, in addition to informing the characteristics of the lesions, premise to indicate the evolution of the same through three measurements with intervals established based on the severity of the wound. The study found that 83% of ulcers showed an evolution towards healing, while the remaining 17% was characterized by a worsening of the lesion. The WTS stands as a valid tool for the description of ulcers with predictive characteristics with respect to their evolution but needs more in-depth analysis to test their appropriateness.


I downloads mese per mese

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Biografia dell'Autore

Fabio Mozzarelli, Reparto di Chirurgia Generale e Vascolare, Ospedale Guglielmo Da Saliceto, Piacenza